Annuncio Conferenza: I rastrellamenti tedeschi in Piemonte 1943-1945, Villa Schneider Biella. Venerdi 18.10.2019/21h00

Insubrica Historica ha l’onore di poter fare tenere il venerdì 18.10.19/21h00 una conferenza presso Villa Schneider di Biella. Villa Schneider è una palazzina in stile liberty posta a breve distanza dal centro storico di Biella. Una villa emblematica dato che fu quartier generale delle SS-Polizei e luogo di interrogatori e torture cui venivano sottoposti, i partigiani del Biellese.

Locandina della presentazione “I rastrellamenti tedeschi in Piemonte 1943-1945”
prevista per il venerdi 18.10.2019 a Biella.
Immagine: Rolando Magliola, ANPI Sala Biellese

La presentazione di Raphael Rues si articolerà essenzialmente in maniera cronologica. Dopo aver spiegato la genesi della SS-Polizei impiegata in Piemonte, vi sarà una breve analisi del reggimento.

La presentazione si concentrerà, prendendo spunto dal lavoro di ricerca sulla SS-Polizei nell’Ossola e Verbano, soprattutto sul SS-Pol.Rgt.15, il quale dal suo arrivo in Italia nell’ottobre 1943, ebbe un avvicendarsi di comandanti. Su questa base verranno poi presentati documenti e immagini inedite su tre operazioni e rastrellamenti avvenuti nella zona durante il periodo gennaio 1944 a giugno 1944. La presentazione termina con un’analisi su come i militi della SS-Polizei seppere sopravvivere alla fine del conflitto, ed in molti casi, anche trovare, senza che vi fosse un grande problema, nuovamente lavoro nella Polizia della futura Germania.

One Comment

  1. Blenn Harvey

    My father was an escaped POW from South Africa and fought with the Italian Resistance at Val Grande before escaping to Switzerland with the aid of his Italian friends.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

UA-116746222-1